Death in the Afternoon di Guy Archard

serie death in the afternoon di guy archard

Affrontare il tema della morte attraverso una sere fotografica potrebbe risultare una impresa molto difficile, soprattutto perché la si immagina sempre come un momento cupo, raccolto.

Nel caso del fotografo londinese Guy Archard abbiamo una visione completamente differente dai soliti clichè di rappresentazione di questo momento.

Egli ha eseguito una interessante serie fotografica intitolata “Death in the Afternoon”, dove ha appunto correlato il tema della morte con la camera da letto, e il letto come elemento dove “tutto accade”.

Il colore predominante in tutti gli scatti è il bianco, la luce solare irradia in modo quasi accecante il luogo, e degli elementi in dettaglio si stagliano su questo letto immacolato e pieno di luce.

La morte per questo fotografo è come un momento di transizione, e chiama in causa molti concetti legati al sogno, alla metafisica e alla sessualità per confermare la sua ipotesi e la sua visione personale.

Il risultato è una “candida” visione, dove la purezza della luce correlata ai toni bianchi onnipresenti, ci suggerisce una “fine” molto meno cupa, drastica o inquietante del solito.

Via | it’s nice that

  • shares
  • Mail