Sulle orme del piccolo mondo di Slinkachu

The Little People Project a Gorky Park

Le mia passeggiate digitali notturne mi portano spesso lontano dal qui e ora, assicurando incontri piacevoli e avventurosi. L'ultima è addirittura inciampata su questa 'scena del crimine'. Tranquilli, tranquilli, non è opera mia, ma di quel gran genietto visionario di Slinkachu, che si diverte a lasciare orme nelle neve del Gorky Park insieme alle tracce ironicamente macabre del suo “The Little People Project”.

Solo una delle sorprendenti installazioni che Slinkachu realizza in strada con delle miniature, approfittando delle infinite potenzialità offerte dal contesto quotidiano, e fotografa da diverse angolazioni, pronte a moltiplicare punti di vista e prospettive sul paesaggio urbano. Fa lo stesso la signorina che balla su un palo lungo le luminose strade di Hong Kong, o il piccoletto pronto a spiccare il volo con due piume di uccello, dalle sponde del Brooklyn Bridge Park di New York.

Andipa | Slinkachu | Global Model Village from Andipa Gallery on Vimeo.

Se avete perso l'ultima mostra alla Andipa gallery di New York potete sbirciare l'allestimento nel video, ma queste visioni sono raccolte anche nel suo ultimo volume di piccole grandi storie da Global Model Village, da fogliare on line, e in una serie di fantastiche Badge con piccoli mondi da indossare.

Immagini che guardano la solita realtà e la trasformazione della città in modo diverso, perché anche il laccio di una carpa che emerge da una pozzanghera può raccontare storie di mostri marini, a due esploratori degli abissi della fantasia che si tengono a galla con un tappo di bottiglia.

Del resto, questo artista che nel 2006 ha iniziato a lasciare miniature lungo le strade di Londra, per esplorare interazioni e dinamiche urbane, spingendo il cammino del suo piccolo popolo fino a Pechino, Mosca e Parigi, ha colto similitudini che con una prospettiva diversa, potrebbero quanto meno lenire quel senso di solitudine e smarrimento che in città sfiora anche chi vive pigiato in spazi stroppo affollati.


Opinione che manifesta anche con la risposta alla domanda di Nelly Furtado "The bigger, the better - Is that also true of cities?" per la Question and Answer del BetteryMagazine.com.

Perhaps the city gives us the similarities that could allow us all to get to know each other – and not feel so lost and alone. Unfortunately I don’t think many of my little people have realised this yet. Like most of us, they are still wrapped up in their own small world. The city, for them is vast and unforgiving. Perhaps it is all a matter of perspective.

Via | Twitter Slinkachu - Little People
Foto | Twitter

  • shares
  • Mail