Le foto della Biblioteca del Congresso: Vita Americana a colori tra la fine degli anni '30 e l'inizio dei '40

L'America a colori nelle foto del Congresso, Barrage balloon, Palmer, foto di Alfred T; Parris Island, maggio 1942
Dopo le foto della Grande Depressione eccoci più vicini alla Seconda Guerra Mondiale. Le immagini dell'America che arrivano dritte dal profilo Flickr del Congresso hanno la freschezza del colore, un dato cromatico che avevamo dimenticato e che decisamente non siamo soliti associare al periodo, che sia per ragioni storiche, per abitudine o addirittura per empatia dolorosa con l'estrema serietà dei soggetti rappresentati. Ma le fotografie riunite nell'album che vi presentiamo sono agli antipodi dal grigiore di certi reportage. Gli scatti, realizzati da fotografi che lavoravano per conto dell'United States Farm Security Administration (FSA) e poi per l'Office of War Information (OWI) tra il 1939 e il 1944, provengono infatti da lucidi a colori, in formato che vanno dai 35 mm. ai 4x5 pollici, e completano le più note in bianco e nero FSA/OWI, che siamo soliti associare a quegli anni.
L'America a colori nelle foto del Congresso, Imbonitore alla Fiera del Vermont, Rutland, foto Jack Delano, settembre 1941
L'America a colori nelle foto del Congresso, Negozio di idraulica di seconda mano, foto Jack Delano, Brockton, Massachusetts, dicembre 1940
L'America a colori nelle foto del Congresso, Pendolari appena scesi dal treno in attesa del bus per tornare a casa, foto Jack Delano, Lowell, Massachusetts, gennaio 1941
L'America a colori nelle foto del Congresso, Treni e serie di binari nella neve, Massachusetts, foto Jack Delano, dicembre 1940 o gennaio 1941

Tra istantanee di vita quotidiana dei cittadini d'oltreoceano, paesaggi sconfinati, cow-boy, villaggi non lontani dal mare, grandi distese e poetici cieli, automobili, stazioni, fabbriche e momenti di spensieratezza, spuntano alcuni elementi della tragedia, come gli abitanti intenti alla lettura della lista dei caduti alla vigilia di Natale del 1940. In queste eccezionali testimonianze visive, la realtà degli Stati Uniti scorre placidamente, e la tranquillità dei giorni sembra appena scalfita dall'immane tragedia che consuma gran parte del mondo. E per chi volesse avventurarsi nei dettagli delle foto é sufficiente muovere il cursore sulle immagini per svelare una miniera di commenti e curiosità, aggiunte realizzate dagli stessi utenti, stimolati dall'invito a taggare proveniente dalla stessa Photographs Division preserves, autrice dell'operazione e delle didascalie provenienti da documentazioni d'agenzia spesso incomplete.

L'America a colori nelle foto del Congresso, Cow-boy con cavallo e cane al Gravelly Range, Madison County, Montana, foto Lee Russell, agosto 1942
L'America a colori nelle foto del Congresso, Sulla ruota alla Fiera del Vermont, foto Jack Delano, Rutland (LOC), settembre 1941
L'America a colori nelle foto del Congresso, Cittadina del Connecticut, probabilmente Stonington, foto Jack Delano, novembre 1940
L'America a colori nelle foto del Congresso, Uomini e donne che leggono le liste dei caduti affisse ad un angolo di strada del Brockton Enterprise newspaper office alla vigilia di Natale, foto Jack Delano, Brockton, Massachusetts, 24 dicembre 1940

Via | flickr.com/photos/library_of_congress

  • shares
  • Mail