La fotocamera “ultrapanoramica” di Ricoh presentata al CES 2013


Una delle novità più interessanti viste al CES 2013 è il prototipo della macchina fotografica ultrapanoramica proposta da Ricoh che potrebbe arrivare sul mercato alla fine 2013. Con un solo click questa fotocamera realizza fotografie panoramiche a 360°, le specifiche tecniche non sono ancora disponibili e non sono neanche definitive, ma lo è il meccanismo di funzionamento che, lo dobbiamo ammettere, ha dell’incredibile!

La macchina fotografica ultrapanoramica di Ricoh è formata da due diverse fotocamere disposte simmetricamente e capaci ognuna di un angolo di cattura di 180° in verticale e in orizzontale. I due fotogrammi vengono poi uniti tramite uno specifico software, creato da Ricoh, che dovrebbe essere in dotazione con la macchina. Oltre allo scatto singolo sarà possibile effettuare anche fotografie a raffica.

Se questa fotocamera scatta immagini a 360° come si fa a non far parte dell’inquadratura? Ricoh ha dotato questo prototipo di un efficiente telecomando. L’azienda giapponese non ha ancora rilasciato le caratteristiche tecniche quindi non si conoscono il sensore, la sensibilità, la stabilizzazione ecc. Una cosa è certa: è molto semplice da utilizzare e sarà un giocattolino che tenterà non poco sia i professionisti più esperti che i fotografi alle prime armi.

Le macchine fotografiche in questo ultimo periodo cercano di offrire i “giochini” che si fanno con l’iPhone in versione plus, con funzioni più sofisticate, precise e personalizzabili e con una qualità nettamente superiore. Basti pensare alle funzioni panoramiche, HDR e filtri presenti praticamente in tutte le fotocamere, compatte e non solo, viste al CES 2013 in questi giorni.

Foto|fotografia

  • shares
  • Mail