Come fotografare le cascate


Le cascate si possono trovare spesso in natura, da quelle più grandi e spettacolari a quelle piccole e nascoste lungo il corso dei torrenti. Di solito riescono a costruire attorno a loro dei paesaggi incantevoli ed ecco alcuni consigli per fotografarle.

Sfruttate il movimento
Ogni volta che vi si presenta l'occasione di fotografare un soggetto in movimento avete due scelte: bloccarlo usando un tempo rapido oppure usarne uno prolungato per catturare l'essenza del movimento.

Per le cascate di solito si utilizza il secondo approccio e tutto quel che serve è un treppiedi ed al massimo un filtro polarizzatore.



Fate uno scatto di prova
Come primo passo fate uno scatto di prova lasciando decidere alla fotocamera il tempo di esposizione. Questa foto con l'acqua praticamente congelata sarà il vostro punto di riferimento per le esposizioni successive.

Priorità dei tempi
Impostate la modalità a priorità dei tempi e provate scatti da 1 o 2 secondi.

Treppiedi
Per fare scatti di questa durata senza avere movimenti è necessario un treppiedi o un solido appoggio su cui posizionare la vostra fotocamera. Potete anche utilizzare blocco dello specchio, telecomando o autoscatto per evitare di introdurre movimenti alla pressione del tasto.

Scegliete il momento giusto
Se scattate in giornate molto luminose la foto potrebbe risultare sovraesposta. Meglio sfruttare la luce del mattino e della sera che può creare effetti più interessanti.

Usate i filtri
Per questo tipo di scatto potete utilizzare un polarizzatore che attenua lievemente la luce che entra nell'obiettivo e consente di eliminare i riflessi oppure un filtro a densità neutra.

Priorità di diaframma
Se avete problemi con i consigli sopra indicati, potete provare ad impostare l'apertura più piccola possibile ed in questo modo la fotocamera bilancerà lo scatto allungando il tempo di esposizione.

Iso bassi
Scegliendo il livello più basso che vi è consentito il vostro sensore sarà meno sensibile alla luce e lo scatto sarà più lungo, inoltre avrete meno rumore all'interno della vostra foto.

Composizione
Questi ambienti naturali offrono la possibilità di fare esperimenti di composizione, passando da inquadrature d'insieme fino a dettagli su una singola cascatella.

Fate pulizia
Date un'occhiata all'ambiente circostante per vedere se può esserci qualche elemento di disturbo o se potete spostare qualcosa per migliorare l'impatto della foto, rispettando sempre l'ambiente in cui vi trovate.

Non diventate fanatici dell'acqua mossa
Questo tipo di effetto è molto estetico, ma cercate di non limitarvi ad ottenerlo, esplorando, invece, tutte le possibilità che vi si aprono davanti.

Foto | 1. 2. 3.
Via | DPS

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: