Il nuovo ritratto ufficiale di Barack Obama scattato con la Canon 5D Mk III


Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha fatto il suo secondo giuramento e, come accadde quattro anni fa, anche per questo secondo mandato è stato realizzato un ritratto ufficiale, lo scatto è stato effettuato dal fotografo Pete Souza che ha utilizzato la Canon 5D Mk III.

Barack Obama ha scelto un ritratto semplice in cui si mette in mostra il suo essere alla mano e vicino al Paese, è molto tranquillo e rilassato, oserei dire naturale. Cose che potrebbero sembrare scontate, ma basta dare un’occhiata alle fotografie dei nostri politici per capire le profonde differenze.

Canon è l’azienda prediletta per i ritratti ufficiali del presidente Obama, quattro anni fa era stata utilizzata la macchina Canon EOS 5D Mark II, fotocamera che è andata “in pensione” qualche mese fa. Stavolta la Canon 5D Mark III, l’ottica utilizzata è un costosissimo 85mm f/1.2L. I dati EXIF dello scatto sono stati resi visibili e sono i seguenti: diaframma f/7.1 e tempo 1/125 di secondo, la sensibilità a 200 ISO e il set . Per illuminare il volto del Presidente Souza ha usato due octobox , la post produzione invece è stata fatta con Adobe Photoshop CS5… rigorosamente originale! Un ritratto semplice e a regola d’arte.

Se la foto può essere considerata un manifesto per i prossimi quattro anni, lo stesso si può dire per il giuramento al Campidoglio in cui ha fatto un breve, ma corposo, discorso di 18 minuti. La frase che ha fatto il giro è stata questa:

Il viaggio non sarà completato fino a quando le nostre mogli, le nostre madri e le nostre figlie non avranno un uguale compenso salariale per il lavoro svolto, fino a quando i nostri fratelli e sorelle gay non verranno trattati come tutti gli altri davanti alla legge. Se siamo davvero creati uguali allora anche l'amore che noi promettiamo ad un'altra persona deve essere uguale

Foto|The White House

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: