Clarity, Vibrance e Saturation in Lightroom


Lightroom nel modulo develop ha molti controlli, tra questi vediamo le differenze fra Clarity, Vibrance e Saturation.

Tutte le barre consentono una regolazione fra -100 e 100 e nell'articolo e potete provare direttamente con le vostre foto per vederne il funzionamento. Lo slider della saturazione è dei 3 quella, sicuramente, più utilizzata ed ha un funzionamento simile agli altri programmi di fotoritocco.

Spostandolo verso destra (+100), consente di modificare la saturazione delle immagini schiarendo e dando profondità ai colori. Spostandolo verso sinistra (-100) trasforma l'immagine in bianco e nero, anche se esistono metodi più sofisticati per questo compito.

Il problema di questo controllo è che lavora su tutti i pixel e quindi se volete migliorare i colori in una zona, potreste avere un effetto esagerato in un'altra zona.

Il controllo Vibrance può aiutare in questi casi perché influisce maggiormente sui pixel meno saturi e meno su quelli più saturi. Spesso si può saltare la saturazione e partire direttamente da questo controllo, soprattutto se si vogliono preservare i toni della pelle nei ritratti.

Clarity, l'ultimo controllo, modifica il contrasto dei mezzi toni incrementando il dettaglio ai bordi dando un effetto sharpening. Di solito si utilizza con valori da +10 a +15 osservando l'immagine ingrandita per vedere l'effetto delle modifiche.

Via | DPS

  • shares
  • Mail