Cinemascapes di Aaron Hobson al Festival Internazionale di FotoGrafia a Roma

Nella mia vita spesso passioni e lavoro si incrociano e camminano anche a braccetto per un po’, così mentre facevo ricerche sulla provincia americana ho incontrato per la prima volta Aaron Hobson. Non è stata l’ultima volta ma la prossima sarà al Palazzo delle Esposizioni di Roma per il Festival Internazionale FotoGrafia.

1_dark_steeltown_Aaron-Hobson

Oltre al Far West Cinese di Paolo Woods del quale vi ho già accennato, le occasioni da non perdere saranno tante ma oggi ci tengo a segnalarvi questo giovane talento che fotografa i luoghi, la vita e i personaggi che conosce, dilatando la prospettiva e il punto di vista in panoramiche verticali, nelle quali condensa una serie di informazioni aggiuntive che si trovano in perfetto equilibrio con il resto del paesaggio.

Lo stesso Aaron Hobson interpreta tutti i ruoli delle sue Cinemascapes, che costruisce utilizzando immagini multiple, cucite insieme per creare una scena piena di piccoli dettagli che suggeriscono una complessa narrazione. Panoramiche di vita estremamente vivida, onestamente complessa e attenta alle sfumature più in ombra della natura umana e della provincia americana, a quella sinistra normalità che richiama alla memoria la provincia americana di Gregory Crewdson.

Cinemascapes Gallery

  • shares
  • Mail