Panasonic Lumix TZ40, compatta da 18,1 Megapixel con GPS, Wi Fi e bussola

Panasonic Lumix TZ40

La Panasonic Lumix TZ40 è una delle nuove e promettenti compatte super zoom, è stata definita da Panasonic la “più avanzata video fotocamera ibrida compatta”, un piccolo gioiellino adatto a chi ama anche cimentarsi con i video. Questa fotocamera presenta un sensore CMOS da 18,1 Megapixel con la tecnologia Venus Engine.

La Panasonic Lumix TZ40 presenta lo zoom ottico LEICA DC VARIO-ELMAR 20x con l’ultra grandangolo da 24 mm che equivale al 24-480 mm di una reflex a pellicola 35mm. L’apertura è f/3.3-6.4, un’ottica abbastanza luminosa che consente di creare anche buone fotografie in condizioni di luce difficile. Grazie all'Intelligent Resolution, lo Zoom 40x riduce al minimo il deterioramento dell'immagine anche quando è combinato con lo zoom digitale. Le tecnologie Venus Engine e l'Edge Smoothing NR consentono di avere una buona resa e poco rumore anche con gli ISO alti, ma questo è tutto da verificare.
Panasonic Lumix TZ40, la compatta super zoom
Panasonic Lumix TZ40 comandi
Panasonic Lumix TZ40 retro

La Lumix TZ40 registra video in formato Full HD 50p con una risoluzione di 1.920 x 1.080, si può scegliere tra il formato AVCHD Progressive (50p) e l’MP4 (25p). Grazie all’aggiornamento del POWER O.I.S. con il sistema HYBRID O.I.S.+ la macchina rileva e compensa le vibrazioni su 5 assi di movimento.

La parte più social di questa fotocamera è forse quella che interessa maggiormente i possibili acquirenti. La Panasonic Lumix TZ40 presenta il GPS con bussola e altimetro, è possibile vedere il nome del paese e della città in cui è stata scattata la fotografia e fornisce anche informazioni dettagliate sul luogo. L’altra grande innovazione è la connessione Wi-Fi che consente di condividere foto e video sui social network in tempo reale e di avere il controllo remoto, tramite smartphone, ad esempio di usare l’autoscatto. Inoltre tramite il Club Cloud Sync è possibile effettuare il salvataggio di foto e video online.

Foto|Panasonic

  • shares
  • Mail