Olympus VR-370 e VG-180, semplici e low cost


Non si vive di sole reflex. Anche se a molti di noi sembra impossibile, c’è chi vive la fotografia senza essere ossessionato dai megapixel, dai sensori e dalla quantità di punti AF, c’è chi vuole una compatta semplice, di quelle “punta e scatta” che permettono a tutti di non lasciar scappare i ricordi, di cogliere la magia della quotidianità, la vita che accade sotto i nostri occhi.

Per queste persone, per i fotografi principianti o semplicemente per gli istintivi, Olympus ci propone due nuove compatte, la VR-370 e la VG-180, dotate entrambe di menù e funzionamento semplici, sono intuitive e adatte a tutti.

Le nuove compattine Olympus presentano un sensore da CCD da 16 megapixel e sono compatibili con le schede di memoria wireless Eye-Fi. La Olympus VG180 presenta uno zoom 5x, 26-130 mm equivalente e il display LCD da 2,7 pollici. In questa fotocamera abbastanza basic c’è anche uno stabilizzatore digitale che si limita ad alzare gli ISO quando diminuisce la luce, chiaramente questa macchina darà il meglio di sé nelle condizioni di luce ottimale, durante il crepuscolo e la sera mostrerà certamente qualche limite. E’ disponibile in nero e in rosso e costa solo 90,00 euro.

La Olympus VR-370 ha uno zoom ottico un po’ più ampio, di 12,5x, 24-300 mm equivalente che quindi va bene sia per gli esterni che per gli interni, va bene per i paesaggi ma anche per le foto di architettura. In questo caso lo stabilizzatore è decisamente migliore perché è di tipo meccanico ed agisce direttamente sul sensore compensando le vibrazioni. La VR-370 presente un display LCD a 3 pollici e oltre alle foto permette anche di fare dei video HD 720p. E’ disponibile nelle varianti nero, silver, rosso e blu. Il prezzo è 140,00 euro.


Foto|Olympus

  • shares
  • Mail