Pantone fornisce tono e gusto anche alla fotografia

Lo spettro cromatico identificato e numerato da Pantone sin dal 1963, continua ad essere guida, base e fonte di ispirazione per l'universo a colori, dalle fabbriche che producono auto alle arti grafiche, dalle tonalità estetiche che caratterizzano il ventesimo secolo a quelle trasformate in simboli tattili per non vedenti.

Pantone capace di dare tono e gusto anche alla fotografia. Con le delizie da gourmet a forte dominante cromatica, associate dalla fotografa e art director belga Alison Anselot alle palette del famoso sistema di identificazione dei colori. Con i crostini preparati, identificati dal codice cromatico e fotografati dalla food stylist francese Émilie Guelpa. Con i toni della pelle usati da Angelica Dass per l'identificazione dei ritratti fotografici. Ma anche dal californiano Michael Ifland per arricchire la classificazione con la gamma cromatica di superfici, segni e atmosfere urbane.

Pantone Photography - Pantone Food Alison Anselot  Pantone Photography - Pantone Food Emilie Guelpa Pantone Photography - Humanae Angelica Dass Pantone Photography - PANTONE Street Project Michael Ifland

Nel Pantone Food di Alison Anselot, il colore guida le associazioni saporite tra le palette Pantone e il cibo, dando origine ad un ricettario arcobaleno pieno di Strawberry Tart 186 C, pasta verde 340, Rasberry Lime Cheescake 1895, Zuppa di Cavolo Rosso 268 C, tartare di mango e salmone 1365 C, e quel Carpaccio di capesante Warm Gay I C, bello, invitante e facile da preparare in 10 minuti con


3 capesante a persona
un ciuffo di germogli di soia
olio d'oliva da emulsionare con il succo di un limone
sale, pepe se gradite, e il gioco e fatto


Via | Behance - 123inspiration

La palette culinaria realizzata dalla food stylist francese Émilie Guelpa per la rivista Fricote è altrettanto gustosa, e si lancia in combinazioni di ingredienti e colori con tanto di ricette, per sfornare dessert ai frutti rossi 1797 C, delicatessen di cioccolato bianco e banana 7507 C, o una crema rosa confetto e caramelle 509 C, anche con delicatessen in edizione limitata, evoluzione complessa dei biscotti Pantone sgranocchiati da parecchi in line.

Via | Facebook - Designerblog

Humanae è il progetto fotografico in progress della brasiliana Angélica Dass, che usa il codice alfanumerico Pantone associato alle diverse tonalità della pelle, per classificare, e riflettere sulla difficoltà di classificare, un'ampia e complessa gamma di differenze e similitudini tra etnie e identità diverse.

Via | Designerblog

Per rendere lo sguardo ancora più ampio lo estendo fino allo Street Project del californiano Michael Ifland, che usa la cornice grafica delle palette Pantone per 'inquadrare' la gamma cromatica urbana, che si estende dall'asfalto alle pareti di mattone, senza trascurare angoli piastrellati, superfici taggate dai graffitari e ciuffi verdi.

Via | Facebook

  • shares
  • Mail