Jpeggy: la conferenza stampa a Milano del progetto Telecom e Amaci

Jpeggy: la conferenza stampa e i primi scatti

Ieri sera siamo stati alla conferenza stampa per la presentazione di Jpeggy, il progetto che unisce Telecom Italia e Amaci - l'associazione musei di arte contemporanea - in una specie di flickr con una veste grafica elegante e in cui non vieni giudicato "dal basso", dagli altri utenti, o solo in parte. Perchè a giudicarti lì sono fotografi, architetti, creativi di vario genere.

Ok, come funziona? Andate su flickr c'è un gruppo Jpeggy, dove caricate i vostri scatti. Da questi scatti, una volta a settimana, i curatori - ecco i nomi: Giacinto di Pietrantonio, Flavia Fossa Margutti, Francesco Jodice, Susanna Legrenzi, Filippo Maggia, Stefano Mirti e Massimo Pitis - selezionano le opere più interessanti che finiscono sul sito Jpeggy.

Un progetto interessante, ma embrionale: i lavori selezionati li vedete nella gallery qui sotto. Si va dagli screenshot di inseguimenti di Dario Pecoraro, alla casetta del Parco Sempione di Milano di Gabriele Rossi e per arrivare al lavoro più organico - e professionale - di Fulvio Bortolozzo, Soap Opera.

Uno dei momenti migliori della conferenza stampa? Sicuramente Francesco Jodice che appassionatamente ci espone come mai la fotografia sia morta a metà anni ottanta, per poi andare verso la putrefazione con l'arrivo del digitale, la scomparsa dei negativi e l'avvento dei vari nef, crw, dsc che ben conoscerete. Io non sono molto d'accordo, ma non sono nessuno per dirlo: voi che ne pensate?

Jpeggy: la conferenza stampa e i primi scatti
Jpeggy: la conferenza stampa e i primi scatti
Jpeggy: la conferenza stampa e i primi scatti
Jpeggy: la conferenza stampa e i primi scatti
Jpeggy: la conferenza stampa e i primi scatti

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: