Equinox, la fotocamera componibile

Equinox 8

Equinox è una simpatica fotocamera componibile molto particolare che è stata progettata dallo studio Yanko Design, il concetto di base è quello di avere una fotocamera modulabile in cui inserire i vari “pezzi” in base alle nostre esigenze. Nella realtà questo tipo di fotocamera è già stato creato da Ricoh (Ricoh GXR) ma ha avuto poco successo.

In linea del tutto teorica per il momento, Equinox è una fotocamera a cui aggiungendo delle parti si trasforma, almeno nel design, da compatta a mirrorless e anche a modelli più evoluti. Il problema, a mio parere, è che non si possono paragonare i sensorie le caratteristiche di questi prodotti, e nel caso in cui si parta già da un prodotto degno della versione avanzata, che prezzo dovrebbe avere la micro compattina quadrata?
La fotocamera modulare Equinox
Equinox 1
Equinox 2
Equinox 3
Equinox 4

L’idea di una fotocamera come Equinox è allettante, non c’è che dire, si parte da un’unità di base quadrata che presenta il sensore, l’innesto per gli obiettivi e uno schermo LCD. A questa si possono aggiungere altri moduli aggiuntivi che ne aumentano e migliorano funzioni e caratteristiche. Abbiamo un primo modulo che presenta una piccola impugnatura, il mirino e il pulsante di scatto. C’è anche il modulo successivo con un’impugnatura simile ad una compatta e un altro come una mirrorless. Ci sono anche degli adattatori che permettono di montare la macchina sul cavalletto ed altri accessori per le foto in studio in modo da controllare tutto tramite software.

In ogni caso Equinox sarebbe una Compact System Camera, qualcosa in più di una compatta ma meno di una reflex. Potrebbe essere un giochino simpatico, ma se proprio dobbiamo giocare, allora cambiamo genere prendiamo qualche colorata novità di Lomography.

Voi che ne pensate? Può avere un futuro una macchina di questo tipo?

Equinox 6
Equinox 7
Equinox 5

Foto| Yanko Design

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: