I rifugiati e la cosa più importante, il portfolio di Brian Sokol

Brian Sokol 18

Se vi dovesse capitare di dover lasciare all’improvviso la vostra casa e il vostro Paese cosa portereste con voi? E’ questa la domanda che si è posta il fotografo americano Brian Sokol che, in collaborazione con l’agenzia per i rifugiati delle Nazioni Unite, ha realizzato un lavoro molto toccante che si intitola “The Most Important Thing” e cioè “La cosa più importante”.

Brian Sokol ha fotografato i rifugiati insieme alla cosa per loro più preziosa, l’unica che si sono portati quando sono scappati dal loro Paese. Il progetto di questo portfolio è iniziato in Sudan, dove più di 100.000 rifugiati hanno attraversato il confine tra il Sudan del Nord e del Sud dal novembre del 2011 per sfuggire alla guerra che ormai dura da decenni. Molti dei rifugiati sono fuggiti da un momento all'altro, portando con sé solo quello che potevano tenere in braccio.
Le foto del portfolio di Brian Sokol
Brian Sokol 1
Brian Sokol 2
Brian Sokol 3
Brian Sokol 4
Brian Sokol 15
Brian Sokol 16
Brian Sokol 17
Brian Sokol 19

Il lavoro del fotografo procede anche in Medio Oriente dove ha fotografato i rifugiati siriani fuggiti dal loro paese ai paesi vicini, come la Giordania, il Libano, la Turchia e l'Iraq. A differenza dei rifugiati del Sudan, i rifugiati siriani fuggono spesso con la scusa di fare una passeggiata con la famiglia o un breve tragitto, sono quasi abituati a prendere solo quel poco che può essere nascosto addosso senza destare sospetti o mettere in tasca.

Nella nostra fotogallery potete trovare molte bellissime immagini, la serie completa con le storie delle singole persone la potete trovare nell’account Flickr dell'UNHCR, a questo link le foto fatte in Sudan e qui quelle in Siria. Visitate anche il sito web del fotografo e seguitelo tramite il suo account su Instagram.

Brian Sokol 5
Brian Sokol 6
Brian Sokol 7
Brian Sokol 8
Brian Sokol 9
Brian Sokol 10
Brian Sokol 11
Brian Sokol 12
Brian Sokol 13
Brian Sokol 14

Foto|Brian Sokol
Fonte|Petapixel

  • shares
  • Mail