Un fotoamatore vende le foto di un concerto dei Beatles per £30.000

Il fotoamatore Marc Weinstein è riuscito a vendere delle fotografie fatte ad un concerto dei Beatles nel lontano 1965 per la modica cifra di £30.000


La fotografia può riservare molte sorprese anche a distanza di tanti anni, foto che oggi ci possono sembrare banali, un domani potrebbero avere un grande valore. Marc Weinstein è un fotoamatore decisamente fortunato, ma anche molto intraprendente che, con qualche asso nella manica tirato fuori in modo un tantino discutibile, è riuscito a vendere degli scatti fatti nel 1965 ad un prezzo davvero esagerato!

Marc Weinstein nel lontano 1965 è riuscito ad intrufolarsi ad un concerto dei Beatles allo Shea Stadium di New York, la cosa simpatica è che il pass che ha presentato all’ingresso era palesemente falso, ai tempi nessuno se ne accorse e lui si fece strada fino al palco, conquistò un’ottima postazione e fece le fotografie ai suoi idoli come un vero professionista autorizzato.

Ma non è finita qui, fortuna (o sfortuna) volle che quel giorno fosse anche l’unico fotografo a coprire l’evento, l’unico “rivale” quella sera rimase senza pellicole e dovette “accontentarsi” di guardare il concerto, probabilmente invidiando il finto collega munito di macchina fotografica e pellicole.

Le 61 fotografie scattate quella sera sono state messe all’asta, il prezzo stimato era di 15,000 sterline, ma sono state battute ad un prezzo decisamente più alto che ammonta a 30.000 sterline, che equivalgono circa a 35442,98 euro. Il banditore dell’asta, Paul Fairweather, ha detto che il vincitore è stato "

un signore sudamericano che attualmente vive a Washington, un grande collezionista di cimeli e memorabilia dei Beatles".

Alla luce di quello che è accaduto, viene quasi spontaneo chiedersi se è stato Marc Weinstein a far sparire le pellicole del collega…

Fonte|Petapixel

  • shares
  • Mail