"Photoshop in real life" ironia e simpatia nel portfolio di Flóra Borsi

"Photoshop in real life" è un lavoro simpatico e ironico realizzato dalla fotografa ungherese Flóra Borsi che ci fa notare quanto sarebbe utile Photoshop nella vita reale.

Photoshop in real life 3

La fotografia digitale impone l’uso di Adobe Photoshop o comunque di un programma di fotoritocco per fare aggiustamenti più o meno intensivi, il confine tra il ritocco costruttivo e quello distruttivo però è molto sottile. Si può notare soprattutto nelle foto delle persone, in particolare delle modelle, e poi nei paesaggi che assumono colori atmosfere che speso sfiorano il surreale, pur restando comunque molto gradevoli.

Ha ironizzato un po’ su questa naturalezza imperfetta e il ritocco selvaggio, la fotografa ungherese Flóra Borsi che nel suo porfolio “Photoshop in real life“ ha immaginato come sarebbe la vita quotidiana se, davanti allo specchio, potesse disporre del tool di Photoshop… un sogno per tutte le donne!

Photoshop in real life di Flóra Borsi
Photoshop in real life 1
Photoshop in real life 2
Photoshop in real life 4
Photoshop in real life 5

Chi conosce un po’ Photoshop e ama la fotografia probabilmente sentirà molto familiare questo portfolio, chi davanti allo specchio non ha pensato ad un timbro clone o ad un pennello correttivo? Io sinceramente si, guardi un brufolo intensamente e speri ardentemente che si possa coprire con il timbro clone… e invece no, nella migliore delle ipotesi ci tocca faticare, spesso arrenderci alla sua presenza.

“Photoshop in real life” di Flora Borsi è un lavoro simpatico e molto ironico, la fotografa si è fatta una serie di autoritratti in cui invoca il celebre programma di programma di fotoritocco per migliorare il proprio aspetto. In ognuna delle foto è presente un tool stilizzato con lo strumento che Flora vorrebbe usare. Nella fotogallery potete trovare le cinque fotografie che compongono il progetto, sono cinque ma chissà che Flora non trovi altre idee per aggiungere qualche altra immagine.

Foto | Facebook Flóra Borsi Photography
Fonte | Repubblica

  • shares
  • Mail