Sigma 18-35mm F1.8 DC HSM, il primo zoom ad elevata apertura sul mercato

Il Sigma 18-35mm F1.8 DC HSM è il primo zoom sul mercato a vantare un'elevata apertura costante lungo tutta l'escursione focale

Una delle classiche battute tra appassionati di fotografia è "quanto mi piacerebbe avere uno zoom da grandangolare a tele spinto con la stessa apertura di un fisso". Ovviamente è qualcosa di irrealizzabile, in quanto è estremamente difficile progettare uno schema ottico per uno zoom senza sacrificare per l'appunto la luminosità.

Infatti l'apertura massima negli zoom era il classico f/2.8. Uso il verbo al passato perché oggi è stato annuciato il Sigma 18-35mm F1.8 DC HSM, uno zoom dalla ridotta escursione focale, pari al un 2x, ma con l'apertura f/1.8 costante. Questo zoom è progettato per corpi macchina con sensore APS-C, anche se al momento non sono stati comunicati i tipi di attacchi previsti.

Comunque sicuramente sarà disponibile per Nikon e per Canon, fornendo le focali equivalenti rispettivamente di 27-52mm e di 28-56mm, nonché uno sfuocato paragonabile ad uno zoom f/2.7. Sarebbe l'ottica quindi che potrebbe trattenere gli utenti dal fare il salto verso corpi macchina full frame, attratti dalla migliore resa proprio dello sfuocato.

L'unico vero dubbio è sulla qualità effettiva di quest'ottica, dato che come dicevo all'inizio la complessità costruttiva è sicuramente elevata. Nella scheda tecnica notiamo infatti che il Sigma 18-35mm F1.8 DC HSM conterrà al suo interno ben 17 elementi in 12 gruppi, portando il peso a 810 grammi e la lunghezza a 122mm.

Non hanno quindi lesinato sul vetro, ma sulla resa del Sigma 18-35mm F1.8 DC HSM penso che ci sarà davvero parecchio da discutere nei prossimi mesi.

  • shares
  • Mail