Lightroom Flickr Preset extractor, un caso che sfiora il ridicolo


Mike Wiacek qualche giorno fa aveva pubblicato un programma, Lightroom Flickr Preset extractor, che prendeva una foto e cercava di scoprire quali modifiche erano state applicate con Lightroom utilizzando come base i metadati exif.

Chi ha potuto testarlo è rimasto piacevolmente sorpreso dalla buon funzionamento del programma che, comunque, riusciva a trovare i parametri corretti solo in meno di metà delle foto.

Purtroppo qualche fotoamatore della domenica ha minacciato l'autore e gli ha fatto togliere il programma dal sito che ora spiega semplicemente ciò che è accaduto. Qualcosa che ha del ridicolo.

Primo perché è difficile pensare che qualcuno possa sostenere in buona fede di "possedere" i diritti per usare una combinazione come, ad esempio, Vibrance=15, Clarity=52, Temp=6750. Secondo perché questa linea di pensiero porta alla conseguenza che la foto in sé non abbia alcun valore, ma solo il fotoritocco che le viene applicato.

Cosa che sappiamo essere falsa, perché il valore di una foto è tale a prescindere dal rumore, dalla saturazione, dalla sgranatura e da qualsiasi effetto applicatole. Se volete aiutare Mike a capire cosa fare o semplicemente offrire il vostro supporto scrivete a Mike (mike@mikewiacek.com).

Foto | the Comic Shop
Via | LightroomKillerTips

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: