iPhone 3G S, quanto influenzerà il mercato?


Il recente iPhone 3G S ha migliorato la limitata fotocamera presente nel precedente modello.

Una caratteristica però ha le potenzialità di cambiare il modo di fare foto: "tap-to-focus". In pratica la fotocamera mette a fuoco nel punto in cui si preme sul touch screen. Una scelta che non guarda ai megapixel ma alle funzionalità che sembra trovare un riscontro nella scelta degli utenti com'è possibile constatare dalle statistiche su Flickr.

Praticamente tutti gli smartphone possono fare foto e caricarle direttamente online utilizzando una qualsiasi connessione disponibile 2G, 3G o WiFi. Al contrario quante fotocamere compatte dispongono di questa funzione?

Se escludiamo le schede eye-fi in pratica pochissime. Le compatte e non sono invece dispongono di tasti per la stampa rapida per stampanti che vengono usate, in media, sempre meno.

Inoltre la scelta di un sensore di soli 3 megapixel consente di risparmiare spazio sulla memoria interna di capacità di calcolo quando bisogna elaborarla. Le avvisaglie di questa rivoluzione sono alle porte. Chi sarà il primo produttore a rendersene conto?

Magari una compatta che può caricare le foto direttamente via WiFi e quando non trova una connessione disponibile passa al cellulare associato via BlueTooth.

Via | PhotographyBay

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: