Canon 5D mark II, come farla sopravvivere dopo una nuotata in acqua


Cosa pensereste nell'attimo in cui vedete cadere la vostra nuova Canon 5D mark II in acqua ed inzupparsi completamente?

La notizia è stata ripresa da twitter da cui poi si è scoperto anche il resto della storia. La reflex dopo essere caduta in un fiume con un obiettivo f/2,8 professionale è stata recuperata e messa in un sacco con 3kg di riso per assorbire l'umidità dopo aver rimosso batteria e CF.

La fotocamera è stata tenuta vicino ad una fonte di calore e poi portata al più vicino centro di riparazioni. Nonostante l'acqua assorbita la fotocamera è ancora funzionante.

Un caso simile è successo in olanda, ma Steven non portò la reflex in assistenza, ma provò a fare tutto da solo. L'obiettivo, un 28-135mm, ha l'elettronica che funziona ancora, ma ha perso la nitidezza originale.

La sua Canon 5D mark II funziona ancora anche se il sensore è evidentemente sporco. Se dovesse capitare anche a voi qualcosa di simile ricordate di togliere immediatamente batterie e scheda di memoria prima di iniziare le operazioni di asciugatura.

Via | Planet5d

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: