Occhi rossi?

Occhi Rossi?

Uno dei maggiori problemi della fotografia notturna è sicuramente il fastidioso effetto "occhi rossi". Non tutti sanno che in realtà il fondo dell'occhio umano è rosso e di notte, quando la pupilla è molto dilatata, la luce del flash illumina proprio la parte di colore rosso che viene riflessa e ripresa dalla macchina fotografica. Con i moderni programmi di fotoritocco è un gioco da ragazzi eliminare questo difetto ma esistono sistemi alternativi che permettono di escludere il problema alla base. Il più utilizzato è sicuramente il doppio flash: illuminando la pupilla con una luce molto forte prima di scattare la foto, questa tende a chiudersi impedendo di fatto l'apparire del riflesso durante il secondo flash. Il sistema migliore però consiste nell'illuminare il soggetto non dalla macchina fotografica, ma con una fonte di luce esterna: tendenzialmente nelle macchine reflex si utilizza un flash lontano dall'obbiettivo. Questa soluzione però è difficilmente applicabile alle compatte che usano il flash incorporato. Per scoprire qualcosa di più, consiglio di leggere "Red eye – what causes it, and how to reduce it" che illustra ulteriormente come risolvere l'effetto "devil eyes".

  • shares
  • Mail