Gomorra On set di Mario Spada

Gomorra On set di Mario Spada

Dopo il romanzo di Roberto Saviano e la versione cinematografica di Matteo Garrone, la quotidianità criminale di Scampia rivive in Gomorra On set, il mosaico fotografico realizzato da Mario Spada, presente a Fotoleggendo 2009 e premio miglior serie a colori alla 12a edizione di CliCiak, raccolto nel volume edito da POSTCART Edizioni.

Il volume curato da Tiziana Faraoni e presentato ieri alle Officine Fotografiche di Roma, condensa in oltre sessanta fotografie, quello che non abbiamo visto al cinema, ma ha accompagnato lo scrittore e il regista nello squallore insanguinato di Scampia e nel degrado della provincia casertana.

Negli scatti del fotografo napoletano, già autore di reportage premiati a livello internazionale e profondamente sensibile alle vicende del suo paese, si annulla la distinzione tra scena e realtà, tra romanzo e vita. Tutto è reale e finto allo stesso tempo, mentre veri spacciatori delle Vele si contendono il set naturale di Scampia insieme alle comparse.

A sparire è anche retorica e compiacimento per la figura criminale, e come afferma lo stesso Saviano non c’è «Nessuna divisione tra il bene e male, bello e brutto, buono e cattivo, nessuno spazio per le dicotomie care al mondo occidentale». Da sfogliare, guardare e non dimenticare.

  • shares
  • Mail