Batterie con le alghe, il futuro?


Quasi ogni mese una nuova scoperta promette di cambiare il mercato delle batterie.

Purtroppo per vari problemi di mercato, non dimentichiamoci l'uovo e la gallina, difficilmente si vedono degli esemplari arrivare sul mercato. Questa volta i ricercatori hanno sviluppato della batterie ricaricabili sfruttando le alghe della famiglia Cladofora.

Si potranno avere batterie con capacità simili a quelle al litio attuali, ma che si ricaricano in circa 10 minuti e non perdono troppa capacità con le ricariche.

In attesa dei nuovi ritrovati della tecnologia vi lasciamo con alcuni consigli per ottenere il massimo dalla vostre batterie.

Via | LiveScience

  • shares
  • Mail