Thom Hogan, un appello per firmware aperti


Thom Hogan ha scritto un lungo ed interessante articolo partendo da una considerazione molto semplice:

"Oggi con un iPhone è possibile fare cose che non si possono realizzare direttamente con una reflex"

Lui invita i produttori giapponesi, in particolare Nikon, ad aprire i loro firmware ed incanalare la capacità creativa della rete in un canale che consente lo sviluppo ed ampliamento delle funzionalità offerte dai firmware attuali.

Dividendo una parte di base inalterabile con una parte aperta in cui tutti possano mettere mano si aprirebbe un mondo di possibilità con un vantaggio da entrambe le parti.

Il primo produttore ad aprirsi ne guadagnerebbe molti nuovi utenti interessati o semplicemente curiosi, mentre gli utenti avrebbero una fotocamera con la possibilità reale di personalizzare.

Nell'articolo vengono portati vari esempi di aziende che hanno capito come sfruttare quest'apertura ed il successo che ne hanno derivato.

Foto | mrmaccc
Via | ByThom

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: