Phantom City di Kim Bouvy

Phantom City © Kim Bouvy

Agli appassionati di poetica urbana e narrazione non lineare, propongo Phantom City di Kim Bouvy, pubblicato a gennaio 2010 da Pels & Kemper Publishers.

Il romanzo fotografico dell’artista olandese, esplora la percezione della dimensione urbana di una città come Rotterdam, attraverso 160 immagini tratte da ritagli di giornale, materiale promozionale, cartoline … e fotografie scattate alla città tra il 2001 e il 2006.

Tante immagini diverse, quanti sono gli sguardi e i modi di percepire e mostrare una città. Una ‘città fantasma’. Facile da riconoscere anche se ha smarrito la distinzione tra passato, presente e futuro.

  • shares
  • Mail