Apple Aperture 3.0


Come vi avevamo preventivato a metà gennaio ecco finalmente arrivare Apple Aperture 3.0.

L'elenco delle novità rispetto alla versione precedente è lungo oltre 200 elementi, ma ben strutturato in insiemi coerenti. Proveremo a segnalarvi quelle di maggior interesse o più innovative.

Si parte con Faces, la tecnologia per il riconoscimento dei volti, già presente in iPhoto che vi consente di associare un nome al viso di una persona e lasciare l'incombenza di ripetere la stessa operazione in tutte le altre foto direttamente al programma. Per ogni persona viene, inoltre, generata automaticamente una galleria con tutte le foto in cui compare.




Places vi consente di gestire le informazioni di localizzazione geografica presi dal GPS ed esplorare i luoghi dove siete stati attraverso la mappa interattiva su potete aggiungere le foto anche con il drag&drop. Sarà possibile trovare tutte le foto scattate in un determinato luogo semplicemente scrivendone il nome.

Ora sono presenti 15 nuovi pennelli per le operazioni più comuni ed è stata migliorata la capacità di lavorare solo in una ben determinata parte di foto grazie all'efficiente riconoscimento dei bordi. Sono stati aggiunti anche molti preset alla dotazione standard ed è possibile vedere l'effetto realizzabile con un solo click.



Novità anche sul versante degli slideshow che ora possono essere creati con un'interfaccia più avanzata che consente di includere video HD, titoli, tracce sonore e temi professionali.

Finalmente è disponibile anche in versione 64bit. Il prezzo dell'aggiornamento è di 100$, mentre per la versione completa servono 200$ negli Stati Uniti. Da noi, invece, il prezzo è di 100€ e 200€. Interessante notare la politica dei prezzi dello store Apple nei vari stati. Per verificare potete modificare l'indicazione della nazione all'interno dell'URL.



Via | [Ringraziamo per le particolarmente numerose segnalazioni]

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: