World Press Photo 2010: i vincitori italiani

World Press Photo 2010_Pietro Masturzo_Women in Tehran

Tehrān, 24 giugno 2009, alcune donne gridano dal tetto di un edificio in segno di protesta contro il regime, nella notte successiva alle contestate elezioni presidenziali.

La foto scattata dal napoletano Pietro Masturzo ha vinto il World Press Photo 2010, ma tra i vincitori annunciati il 12 febbraio scorso, c’è anche la giraffa morta per la siccità in Kenya di Stefano De Luigi, secondo premio nella categoria Contemporary Issues, e nella sezione Stories della stessa categoria anche Alessandro Imbriaco con la foto del Casilino 900 e Tommaso Ausili con quella del Mattatoio.

Guinea Bissau di Marco Vernaschi ha vinto il primo premio nella categoria General News (sezione Stories), mentre Michele Borzoni il primo premio nella categoria People in the New, con una foto scattata durante gli scontri a Srinagar nel Kashmir.

Le evoluzioni aeree di uno stormo di uccelli di Paolo Patrizi hanno ricevuto il terzo premio nella categoria Nature (Singles), la foto di una madre-single di Detroit ha fruttato il terzo premio nella categoria Daily Life (sezione Singles) a Luca Santese, mentre Francesco Giusti ha vinto il secondo premio nella categoria Arts and Entertainment con la sua istantanea dell'eleganza in Congo.

E questo solo tra gli italiani! Ma le immagini strepitose da guardare con attenzione arrivano da fotografi di tutto il mondo, e tra questi non posso non citare quella di Kibera realizzata da JR nel progetto Women are Heroes, del quale abbiamo seguito ogni tappa.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: