La poetica delle astrazioni di Ryan Bush

Impromptu © Ryan Bush_1

Guardando le trame del paesaggio e gli oggetti d’uso quotidiano da un punto di vista decisamente parallelo al contesto originario, avvicinando l’obiettivo, limitando la gamma di toni e concentrando l’attenzione su linee, curve e ritmi alternativi, Ryan Bush realizza immagini davvero intriganti.

Flora e fauna svelano misteriosi paesaggi, le pieghe di un lenzuolo rivelano avvincenti sinuosità, quanto dei gradini possono custodire misteri nell’ombra, mentre con Impromptu (nella gallery) celebra la bellezza musicale e la poetica di cavi elettrici e fili del telefono.

Imbattendosi in un’ampia varietà di ritmi, tempi, luoghi, astrazioni e stati d'animo, il fotografo americano esplora la bellezza nascosta di cose che siamo a guardare in modo molto diverso, o che non guardiamo affatto, per questo consiglio di dedicare ad ogni immagine il tempo necessario per far vagare lo sguardo e l’immaginazione.

Impromptu di Ryan Bush
Impromptu © Ryan Bush_88 Impromptu © Ryan Bush_103 Impromptu © Ryan Bush_112 Impromptu © Ryan Bush_113

  • shares
  • Mail