Nikon è la più soddisfacente...

Nikon D80 e D40
Chi si interessa del mondo delle auto avrà sicuramente sentito parlare della J.D. Power, una società del gruppo McGraw-Hill che ogni anno si prende la briga di intervistare i clienti delle maggiori case automobilistiche per sondare il loro livello di soddisfazione, creando non poco panico tra i costruttori.

Ma la JdPower non si limita a fare sondaggi sul mondo automobilistico, si interessa di vari campi tra i quali quello della fotografia, infatti ha stilato 4 classifiche relative a DSLR, fotocamere punta e scatta, fotocamere punta e scatta di fascia alta, e fotocamere ultra slim.

Nel segmento DSLR la Nikon come preannunciato nel titolo ha sbaragliato la concorrenza, risultando nella classifica di soddisfazione generale la più votata con 822 clienti felici del proprio acquisto su 1000 una cifra molto elevata se si pensa che la media della categoria è di 801. Al secondo posto non troviamo l’acerrima nemica Canon, che è stata relegata al terzo posto con una valutazione di 788 su 1000, ma la Sony con un punteggio di 793 clienti soddisfati su 1000.

Secondo Steve Kirkeby, direttore del settore comunicazioni e tecnologia de JdPower il risultato di Nikon è un esempio di dominazione totale del mercato, ma la cosa che più colpisce è il secondo posto della Sony, che riesce con un solo modello a ottenere così tanti consensi, se poi si considera che è da solo un anno e mezzo nel mondo delle DSLR dopo aver ha rilevato la Minolta, questo ha dell’impressionante, visto che normalmente in caso di fusioni i nostalgici del marchio non vedono di buon occhio il nuovo “padrone”.

Al quarto posto si posiziona la Pentax con 787 clienti su 1000 e al quinto la Olympus con 783.

Andando a controllare i punteggi parziali si nota come la dominazione Nikon sia completa in tutti i settori, infatti risulta la più soddisfacente anche come qualità di immagine, performance, operatività, ed estetica dove divide la prima piazza con la Pentax.

Tutte le altre marche risultano quasi sullo stesso livello con Sony che si posiziona al secondo posto come qualità d’immagine e performance, la Canon al secondo posto come operatività e la Olympus al terzo come estetica.

Nel segmento delle punta e scatta di alto livello (fotocamere con un prezzo superiore ai 230$) c’è stata dominazione quasi totale di Canon che piazza quattro fotocamere ai primi cinque posti, con la Canon PowerShot SD Series che vince con 829 clienti soddisfati e la Canon PowerShot A Series al terzo posto. Dominio interrotto solo dalla Panasonic's DMC-FZ che si piazza al secondo posto con 785 clienti.

Nel segmento molto combattuto delle punta e scatta (fotocamere con un prezzo inferiore ai 230$) vince la Fujifilm Finepix F Series con 749 clienti soddisfati quasi a pari merito con la Kodak Z Series che ottiene 744 clienti soddisfati e alla Canon PowerShot A Series che ottiene 739 clienti.

Tra le Ultraslim vince la Casio Exilim Zoom line con 802 clienti, seguita dalla Canon PowerShot SD con 796 e dalla Kodak's V series con 787 clienti soddisfati su 1000.

Il risultato della Nikon è sicuramente un risultato regionale ma dopo il sorpasso nella classifica delle vendite in Giappone, dopo aver visto che la dotazione delle D300 e D3 è nettamente superiore rispetto a quella delle dirette concorrenti di casa Canon, i campanelli d’allarme incominciano ad essere un po’ troppi.
Soprattutto quest’ultimo dovrebbe far riflettere i vertici della Canon visto che si tratta non di nuovi clienti ma di clienti “rodati”, e visto che anche la tanto bistrattata Sony incomincia a sgomitare pericolosamente, mostrando l’arrosto che tutti dicevano non si celasse sotto il fumo.

Via | news.com

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: