Max Dupain & John Witzig 50 years of Australian beach culture alla Dickerson Gallery

Max Dupain

Pensare all’Australia senza evocare la spiaggia ed il fragore delle onde giganti amate dai surfisti è praticamente impossibile, per questo le Dickerson Gallery di Melbourne e Sydney hanno deciso di dedicare una panoramica storica all’inconfondibile Australian beach culture, affiancando due fotografi con due punti di vista molto diversi sull’argomento.

Da una parte le fotografie in bianco e nero di Max Dupain, che hanno contribuito ad identificare le spiaggia come un tratto distintivo della cultura australiana, quando negli anni '30 e '40, signore e signori frequentavano ancora il bagnasciuga con costumi castigati o addirittura vestiti.

Dall’altra la sub-cultura da spiaggia degli anni '60 e '70 ed i surfisti che hanno fatto la storia di questo stile di vita, fotografati dal surfista e fotografo australiano John Witzig, da un punto di vista decisamente inedito per quei tempi.

Max Dupain
Max Dupain Max Dupain Max Dupain Max Dupain

Un bel viaggio nell'evoluzione dell'identità australiana debitrice alla cultura della spiaggia, ospitato con Max Dupain & John Witzig 50 years of Australian beach culture, dal 31 Marzo al 17 aprile 2010 alla galleria Dickerson Gallery di Melbourne, e dal 28 aprile al 15 maggio 2010 alla Dickerson Gallery di Sydney.

Max Dupain Max Dupain Max Dupain Max Dupain

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: