I Grandi Maestri: Richard Avedon

Richard Avedon è stato uno dei grandi maestri della fotografia. Straordinario ritrattista, si occupò di moda fin dagli esordi e rivoluzionò i canoni dell’epoca: le modelle delle riviste del settore, fino a quel momento rigide ed inespressive, si mostravano in scatti di ira e esplosioni di gioia. Avedon fotografò i grandi personaggi e le persone comuni del suo tempo, catturando le gioie, le sofferenze, l’anima di ciascuno di essi.

L’installazione più famosa di Avedon fu probabilmente quella che dedicò ai Beatles. Gli scatti del set dedicato ai Fab Four presentavano peculiarità tecniche inedite: l’uso della posterizzazione, del collage, l’utilizzo della distorsione grandangolare. Quegli scatti fecerò di Avedon un riferimento per gli artisti suoi contemporanei e lo lanciarono tra le icone della nascente Pop Art. La collaborazione tra il fotografo newyorkese e la band di Liverpool culminò poi nel set di foto per l’album The White Album (1968).


Oltre al glamour, Avedon mostrò interesse per l’impegno politico e sociale: celebri i suoi scatti durante le manifestazioni contro la guerra in Vietnam e i 125 ritratti di lavoratori e homeless statunitensi, raccolte nel libro In the American West (1985). Sfogliate la biografia di Richard Avedon oppure due gallerie di foto: qui e qui.

  • shares
  • Mail