Fabio Polenghi, fotoreporter italiano ucciso

Ieri l'esercito Thailandese ha effettuato un assalto contro l'accampamento delle camicie rosse.

Tra le vittime di quest'attacco c'è stato anche il fotografo italiano Fabio Polenghi che è stato colpito da due proiettili all'addome. Era nel paese da tre mesi per conto di una rivista italiana e seguiva l'evoluzione della situazione.

Dagli amici e colleghi viene definito come un fotografo in gamba che si aveva sempre la sicurezza di trovare nei luoghi in cui c'era qualcosa di importante da seguire. BigPicture propone una galleria che illustra cosa è successo.

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: