Turkana di Jehad Nga

Turkana di Jehad Nga

Dopo aver notato il suo particolare modo di far emergere la luce dalle ombre in Battlespace, torno a parlare del fotografo americano Jehad Nga approfittando del fatto che la Bonni Benrubi Gallery di New York ospita alcuni suoi magnifici ritratti della serie Turkana, in mostra fino al 16 giugno.

Volti, ruoli, relazioni ed emozioni di un popolo nilotico che emergono da un buio nero come la notte dei tempi, come la morte e la siccità che avviluppa le loro esistenze, che decontestualizza e ricontestualizza tutto, che sottrae e sottolinea, nasconde ed evidenzia.

Ritratti di un popolo fiero e vitale, come le loro vesti e gli ornamenti, che vivendo nel distretto di Turkana a nord-ovest del Kenya, risente di quella siccità che sta devastando il Corno d'Africa e uccidendo ogni forma di vita e cultura. Ritratti che mostrano con intensità tutto quello che non si può vedere.

Turkana di Jehad Nga
Turkana di Jehad Nga Turkana di Jehad Nga Turkana di Jehad Nga Turkana di Jehad Nga

  • shares
  • Mail