Trascending Illusion di Janice Mehlman a LABottega di Marina di Pietrasanta


Ma chi l'ha detto che la fotografia non va in vacanza? Da un certo punto di vista ci va eccome, proiettandosi attraverso mostre che si svolgono poco lontano dalle consuete mete d'agosto. Eccovi un'occasione per apprezzare le suggestioni architetturali di Janice Mehlman, presso gli spazi de LABottega, nell'incantevole contesto estivo e rilassante di Marina di Pietrasanta. Perché è proprio a due passi dalla risacca, in una località nella quale l'odore del mare e il suo sale, pervadono i muri, che si possono incontrare le levigate e inattese "Trascending Illusion" dell'autrice, in una gincana di rimandi concettuali che si prolungano fino al 13 ottobre 2013.

Trascending Illusion di Janice Mehlman a LABottega di Marina di Pietrasanta, New-Awakenings

Organizzata a cura di Serena Del Soldato, con il patrocinio del Comune di Pietrasanta, l'esposizione in questione è allo stesso tempo amo ed ancora, che permette di inoltrarsi nelle creazioni catturate dalla fotografa newyorkese dal consolidato background e dalla nota reputazione. Proprio la Mehlman, direttrice del Programma di Fotografia del dipartimento d’Arte al Kingsborough Community College, City University of New York, dove è titolare della cattedra di fotografia, che dagli anni ’80 espone ai quattro angoli del mondo, ma risiede e divide la sua vita creativa fra i suoi studi di Pietrasanta, in Italia, e Brooklyn, a New York, per tingere con un afflato internazionale una delle più classiche mete dell'estate nostrana.

Trascending Illusion di Janice Mehlman a LABottega di Marina di Pietrasanta, It's-a-Crazy-Love

Ve la presentiamo al lavoro, ma anche attraverso un estratto della prefazione del catalogo a cura di Valentina Fogher:

Janice Mehlman, fotografa di successo da oltre trent’anni, è sempre stata attratta dalle forme architettoniche, dalle astrazioni, dai giochi di luci ed ombre, dagli spazi, dagli effetti dell’architettura sullo spazio e dallo sguardo verso gli spazi attraverso l’architettura. Questi sono i temi che lei predilige, e che di conseguenza hanno un impatto predominante sui soggetti da inquadrare. Ciò che penso contraddistingua in quest’ambito Janice sia proprio la scelta intuitiva delle inquadrature dei suoi soggetti, in una felice combinazione di situazioni, anche completamente diverse tra loro.

Trascending Illusion di Janice Mehlman a LABottega di Marina di Pietrasanta, Disaster-Relief

Via | labottegalab.com

  • shares
  • Mail