Ferrante Ferranti, volti del mistico alla MEP di Parigi

Potenti itinerari tradizionali e bellezze del mondo in mostra.

Ferrante Ferranti, itinerrances alla MEP di Parigi, preghiera

“Itinnerances”, gli scatti del connazionale Ferrante Ferranti attualmente esposti alla MEP di Parigi (la Maison Européenne de la Photographie, non ci stancheremo mai di dirvelo anche se ormai il nome dovrebbe esservi più che familiare) uno dei luoghi-feticcio della capitale francese, vanno sotto questo titolo, situato all'incrocio tra diversi sentieri interpretativi e inserito in una corrente che risente di una volontà conoscitiva profonda. Un sentimento che si insinua nei territori della fede, abbandonando la dimensione del semplice cliché indagatorio e sposando quella complessa e rispettosa dell'autore.

Ferrante Ferranti, itinerrances alla MEP di Parigi, crocifissione

Circa 130 le opere esposte in un sentiero dalla triplice articolazione, che rintraccia alcuni tra i temi più cari al fotografo:


    Pietre selvagge, Pietre viventi, sezione bicroma dedicata all'arte plastica,
    Incontri, resoconto di un mondo pieno di vita e di colori,
    Impronte del sacro, manifestazioni del mistico, icone e tabernacoli.

Ferrante Ferranti, itinerrances alla MEP di Parigi, corridoio

Passione dell'antico e ricerca del Barocco si fondono in una galleria di momenti estetici forti, che sposano le suggestioni del colore negli scatti di viaggio e ritrovano quella del bianco e nero per narrare la persistenza dei canoni di bellezza propri della statuaria classica. Oltralpe lo hanno definito scrittore dell'immagine, senza dimenticare il suo animo da archeologo, e potrebbero bastare queste due coppie per riassumere una delle cifre della sua produzione riunita in mostra, se non fosse che Ferranti Ferranti è anche altro, soprattutto tanto altro ancora.


Instancabile viaggiatore, scopritore di mondi e Ferrante Ferranti evoca allo stesso tempo la nascita dello sguardo attraverso il gioco delle ombre e della luce creato dal sole sulle rovine , la ricerca del senso nascosto dietro la forma, le derive incantate del viaggio...
Oltre la scrittura oggettiva, guidato dall'ossessione dell'inquadratura, dalla fascinazione per la luce e la materia, il lavoro di Ferrante Ferranti è metafora.

Ferrante Ferranti, itinerrances alla MEP di Parigi
Ferrante Ferranti, itinerrances alla MEP di Parigi
Ferrante Ferranti, itinerrances alla MEP di Parigi
Ferrante Ferranti, itinerrances alla MEP di Parigi
Ferrante Ferranti, itinerrances alla MEP di Parigi
Ferrante Ferranti, itinerrances alla MEP di Parigi
Ferrante Ferranti, itinerrances alla MEP di Parigi

Foto Sara Rania by flickr.com. Tutti i diritti riservati.

Via | mep-fr.org/evenement/ferrante-ferranti

  • shares
  • Mail