DigiPod, proviamo a mettere un sensore digitale dentro i vecchi corpi analogici?

Su indiegogo è partita la raccolta fonda per finanziare l'industrializzazione di DigiPod, un sensore digitale che trova spazio nel dorso portapellicola della maggior parte delle fotocamere analogiche

DigiPod

L'idea di base non è una novità: perché non sfruttare lo spazio occupato dal rullino per inserire un sensore digitale? In questo modo qualsiasi corpo analogico potrebbe diventare digitale: una vera manna per chi ha magari in casa una collezione di reflex analogiche. In realtà la realizzazione sarebbe tutt'altro che semplice, dato che il sensore e la sua elettronica dovrebbero essere ridotti ad uno spessore davvero esiguo, così come la batteria e la scheda di memoria indispensabili per il funzionamento dovrebbero occupare al massimo lo spazio del rullino.

Infatti finora progetti simili erano stati realizzati solo sotto forma di Pesci d'Aprile. Ma il fotografo e progettista inglese James Jackson sembra sia riuscito a costruire un prototipo perfettamente funzionante, a cui ha attribuito il nome di Digipod.

Ora è a cerca di fondi per finanziare la messa in produzione: ha quindi creato una pagina dedicata su indiegogo, dove chi vuole può dare il proprio contributo economico per far diventare realtà il DigiPod. Purtroppo la raccolta fondi non sta andando benissimo, dato che a 33 giorni dalla conclusione sono arrivate soltanto poco più di 6.000 Sterline.

L'obiettivo da raggiungere è infatti di ben 200.000 Sterline, ma sarebbe un traguardo per così dire di ripiego: con questa somma il DigiPod potrebbe essere industrializzato con un sensore da 2/3", ovvero da compatta. La qualità immagine ne risentirebbe parecchio, senza dimenticare il fattore di moltiplicazione della focale in uso.

Un esempio del risultato che si potrebbe ottenere lo trovate in galleria: lo scatto della macchina blu è stato realizzato con il prototipo del DigiPod, corredato di un sensore da 1/2.5", installato in una reflex Minolta con 35-70mm f/3.5-4.5. Una resa da fotocamera compatta, per l'appunto.

Il discorso sarebbe diverso raggiungendo la quota di 400.000 Sterline: ci sarebbe la possibilità di avere il DigiPod con sensore da 1", per intenderci lo stesso installato nelle Nikon 1. Arrivando al traguardo del milione di Sterline allora il DigiPod avrebbe al suo interno un cuore Micro Quattro Terzi.

Via | PetaPixel

DigiPod

DigiPod
DigiPod
DigiPod
DigiPod

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: