FlexCam, la fotocamera flessibile

FlexCam è una fotocamera flessibile formata da tre sensori che restituiscono alla fine un unico file panoramico


Le fotocamere tradizionali si somigliano moltissimo tra loro, è davvero difficile trovare fotocamere originali, almeno per quanto riguarda il design. Oggi vi presento una macchina che di originale ha veramente tutto, si chiama FlexCam e si piega come un foglio di carta, permette di scattare delle foto seguendo l’inclinazione che si decide di darle. E’ ancora un prototipo ma non è escluso che ne venga avviata la produzione su larga scala.

I ragazzi del team Human Media Lab presso la Queen’s University di Kingston hanno creato una macchina fotografica flessibile e dinamica che permette di realizzare fotografie panoramiche, semplicemente piegando le estremità del dispositivo, la macchina ha tre sensori nella parte frontale e si trovano sopra un pannello flessibile, il campo visivo cambia in base alla prospettiva che si sceglie di dare.

I tre sensori di FlexCam scattano tre diverse immagini che poi la macchina in automatico unisce, generando un unico file. Questa fotocamera è davvero interessante, speriamo che venga sviluppata e messa in commercio, è chiaramente un prodotto di nicchia ma per alcune attività può essere davvero utile, ad esempio per alcuni sport. Al di la del fatto che venga o no prodotta questa fotocamera ci pone davanti a nuove tecnologie e cioè il sensore flessibile e gli schermi pieghevoli.

Da Media Lab Team hanno dichiarato:

“Our prototype allows for the photograph to act as a camera exploiting flexibility of the viewfinder as a means to dynamically re-configure images captured by the photograph.”

Foto | Media Lab Team
Fonte | Petapixel

  • shares
  • Mail