Lenti liquide

lente liquidaIn tutti gli obiettivi tradizionali la focheggiatura avviene in seguito allo spostamento di alcune lenti all'interno del barilotto dell'obiettivo stesso, e questo è vero sia per i super tele professionali che per le compattine.

Per i dispositivi più piccoli come i cellulari, fino ad ora non si era avvertita la necessità di un sistema autofocus, ma, con l'aumentare della qualità e dei megapixel, il problema ha iniziato a manifestarsi.

Varioptic and IVA Corporation è un azienda che produce un obiettivo autofocus molto particolare.

Questo obiettivo è costituito da un unica piccola lente 'liquida' denominata Arctic, nella quale due fluidi isodensi contenuti al suo interno ne modificano la curvatura a seconda della tensione elettrica che li attraversa, riuscendo così a risolvere il problema della messa a fuoco in un ottica di queste dimensioni.

Varioptic ora annuncia la disponibilità di IVIN-2M, un dispositivo integrato pensato per scopi biometrici o di videosorveglianza che affianca a questa innovativa lente un ingresso USB 2.0 e un sensore CMOS capace di una risoluzione di 320 X 240 a 30 fotogrammi/secondo o 1600 X 1200 a 15 fotogrammi al secondo.

[via Photo News Today]

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: