SanDisk ExtremePro 256GB CompactFlash, mai più problemi di spazio

La scheda di memoria SanDisk ExtremePro 256GB CompactFlash è al momento quella con la maggiore capacità sul mercato

Quando ho comprato la mia prima fotocamera digitale nel 2002, una Nikon Coolpix 775, l'ho corredata con una scheda di memoria da 32MB. Quando tre anni dopo ho comprato la mia prima reflex digitale, una Minolta Dynax 5D, l'ho corredata con una scheda di memoria da 512MB. Infine nel 2008, quando ho comprato la full frame Nikon D700, ho trovato nella scatola in regalo una scheda di memoria da 2GB.

È normale quindi che la capacità delle schede di memoria aumenti anno dopo anno, per rispondere alle dimensioni sempre maggiori dei files di foto e video, ma sorprende comunque la capacità raggiunta dalla nuova SanDisk ExtremePro 256GB CompactFlash: in pratica offre lo stesso spazio di archiviazione di un MacBook Air!

Ovviamente la scheda tecnica è all'altezza della capacità. Viene infatti garantita una velocità di scrittura di 65MB/s e di lettura di 160MB/s. Per chi è interessato ad effettuare riprese video in formato 4K c'è la garanzia delle specifica VPG-65 (Video Performance Guarantee). Immancabili infine le caratteristiche di robustezza, tali da resistere ad urti, vibrazioni e temperature estreme.

C'è però da dire che anche i prezzi sono estremi. Infatti la SanDisk ExtremePro SanDisk CompactFlash è già disponibile nei tagli di 16GB, 32GB, 64GB, 128GB, e 256GB, con prezzi previsti dai 219,99 agli esorbitanti 1809,99 Dollari. Insomma, un'alternativa a questa scheda potrebbe essere proprio comprarsi un MacBook Air su cui svuotare le proprie schede di memoria!

Via | dpreview.com

  • shares
  • Mail