Adrian Paci: vite in transito al Pac di Milano

Spostamenti e migrazioni per le riflessioni multi-supporto di Paci.













Comincia oggi per tutti, 5 ottobre 2013 l'avventura delle "Vite in transito" di Adrian Paci al PAC di Milano. Appuntamento in Via Palestro 14 fino al 6 gennaio 2014 per proseguire lungo le rotte di un'avventura umana molteplice e itinerante, della quale abbiamo già registrato tra le nostre pagine, il passaggio ad inizio anno al Jeu de Paume di Parigi
012 Adrian Paci Inside the Circle 2012 still da video 6'33'' Courtesy kaufmann repetto, Milano e Galerie Peter Kilchmann, Zurigo
#viteintransito esposte con una libertà espressiva che rima tra media e linguaggi differenti, con una particolare attenzione al video tra gli acquerelli di The Wedding, la serie di disegni su carta Passages e la serie pittorica Secondo Pasolini con le gouaches montate su tela (Decameron, 2006) e gli acrilici su bobina di legno (I Racconti di Canterbury, 2010), omaggio alle affinità tra i film del regista italiano e la pittura, con un contributo di Giovanni De Lazzari (Lecco, 1977), artista formatosi con Adrian Paci durante gli anni del suo insegnamento all’Accademia di Belle Arti di Bergamo, all’interno del discorso espositivo che premia le storie, soprattutto quelle difficili e innanzitutto quelle negate, in molte forme:

Il titolo della mostra “Vite in transito" chiarisce la centralità di alcuni temi all’interno della produzione artistica di Paci: la figura umana occupa un ruolo primario nel suo lavoro – sia esso pittorico, fotografico o cinematografico – e diventa nucleo originario di narrazione, immaginazione e speranza, insieme con il motivo del movimento costante, sia esso quello dei popoli attraverso le frontiere geo-politiche o quello della memoria personale, tra la dimensione del vissuto e quella della cultura e della storia.

009 Adrian Paci The Encounter 2011 still da video 22� Courtesy kaufmann repetto, Milano e Galerie Peter Kilchmann, Zurigo
Una discussione terribilmente attuale sui temi dell'accoglienza, dei flussi migratori e degli effetti della geopolitica che si affianca ad un Public Program sui temi della dislocazione e dell’economia espansa curato da Gabi Scardi e realizzato con il sostegno di nctm e l’arte, che vedrà tra gli ospiti l’artista personalità come Anri Sala (martedì 8 ottobre) e Umberto Galimberti (martedì 26 novembre).

010_a Adrian Paci The Column 2013 still da video 25�40�� Courtesy kaufmann repetto, Milano e Galerie Peter Kilchmann, Zurigo

Visite guidate e laboratori gratuiti avvicineranno visitatori di tutte le età mentre la collaborazione del PAC con that’s contemporary, permetterà agli stessi di usufruire su That's App di un approfondimento delle opere esposte con contenuti speciali grazie all'App, disponibile per piattaforme IOS e Android e scaricabile senza alcun costo tramite il Wi-Fi gratuito del Padiglione.

Via | comune.milano.it

Adrian Paci | vite in transito | Pac di Milano
Adrian Paci | vite in transito | Pac di Milano
Adrian Paci | vite in transito | Pac di Milano
Adrian Paci | vite in transito | Pac di Milano

  • shares
  • Mail