La nostra natura 'Terrena' inquadrata da José Luis Cuevas

Viaggio nelle debolezze della nostra natura 'Terrena' a caccia di salvezza, ritratta da José Luis Cuevas, ospite dell'Associazione culturale We Made For Love di Torino, fino al 10 novembre 2013.

Con le ire del maltempo che fanno il verso a quelle bibliche di Dio, e infondono l'atmosfera adatta alle visioni più oscure delle debolezze umane, oggi consiglio di approfittare dello sguardo puntato sulla nostra natura più 'Terrena' a caccia di salvezza, con la mostra fotografica inedita di José Luis Cuevas.

Un viaggio per spingersi ai confini della “pseudospiratualità” delle sette di adoratori di nuove divinità, tra rituali e profezie, stregonerie e ufologia, con tutto quello che ha finito per sostituire il cattolicesimo imperante, anche in paesi come il Messico e l’America Latina inquadrati da la Nueva era di Cuevas.

Il viaggio nelle mille sfumature di colore della 'fede', con preti che si stagliano dall'oscurità che avviluppa corpo e vesti nere come gli abissi dell'anima, cappucci bianchi che svettano al cielo senza ispirare candore, e drappi rossi che ricordano il sangue e la carne della vita.

Terrena - La Apestosa © Jose Luis Cuevas

Sfumature di colore accostate a quelle del bianco e nero che ritrae prostitute e alcolizzati, clienti abituali de La Apestosa (la puzzolente), un bar particolarmente malfamato di Città del Messico, dove si venera alcol e sesso, insieme a sciamanesimo, stregoneria e tutto quello che riesce a dominare le menti di corpi schiavi delle proprie debolezze.

Terrena - La Apestosa © Jose Luis Cuevas

Una mostra a cura di Daniela Boni che cataloga i nostri tentativi di superare paure ancestrali, attraverso il “nuevo documentalismo” di un uomo cresciuto con una nonna ferventemente cattolica, tra devozione e immagini sacre.

La mostra Terrena di José Luis Cuevas resta al WE MADE FOR LOVE (via Lodi 25), ad entrata libera e gratuita sino al 10 novembre 2013, dal martedì al sabato, dalle 16.30 alle 20.00, e su prenotazione in altri giorni e orari.

Via | We Made For Love - Facebook

  • shares
  • Mail