Nerves di Laëtitia Donval

Nerves(psychiatry)2010©Laëtitia Donval

Una delle cose che mi spaventa e incuriosisce di più della natura umana, è la fragilità che confonde la mente e aliena la quotidianità, i labirinti mentali che ci chiudono in prigioni dalle quali sembra impossibile fuggire.

Per questa ragione mi sono imbattuta in Nerves della giovane fotografa Laëtitia Donval di Smoke Collective, e nel reportage di stanze, corridoi e paesaggi del suo isolamento fisico e mentale in un istituto psichiatrico.

Un viaggio negli sguardi spenti dagli stupefacenti, negli universi isterici di individui prigionieri di se stessi, in panorami estranei e realtà distanti che vorrei saper guardare con maggiore tranquillità.

Un viaggio raccolto in un volume diviso in tre capitoli per cinque anni di esperienza, ed emozioni come rabbia e rassegnazione riversata sulla propria fragilità. 124 pagine da sfogliare e sbirciare on line tra le pubblicazioni del collettivo, o acquistare in una prima edizione di 170 copie a 30 €, contattando direttamente la fotografa.

  • shares
  • Mail