Violati 2.900.000 account di Adobe con abbonamento Creative Cloud

Il sito di Adobe ha subito un attacco e sono stati violati 2.900.000 account, ecco come correre ai ripari.


Adobe ha subito un attacco hacker e sono stati violati moltissimi account degli utenti, i profili a rischio sono quelli delle persone che hanno acquistato qualcosa tramite il sito e quelli che hanno sottoscritto un abbonamento Creative Cloud. L’attacco ha colpito 2,9 milioni di clienti Adobe che sono stati violati anche in merito alle carte di credito e alle carte di debito.

Sul sito Adobe troviamo scritto:

"Il team di sicurezza di Adobe ha rilevato attacchi sofisticati condotti sulle nostre reti, che hanno comportato l'accesso illegale alle informazioni dei clienti ... Le informazioni acquisite includono nomi di clienti, numeri codificati di carte di credito/debito, date di scadenza e altri dati relativi agli ordini dei clienti. In questo momento, riteniamo che i numeri delle carte di credito/debito acquisiti dai nostri sistemi non siano stati decodificati."

Questa violazione è molto grave e mette a rischio le finanze di moltissime persone, Adobe ha subito preso in mano la situazione, sempre sul sito rassicura i clienti spiegando di aver:

"informato le banche che elaborano i pagamenti dei clienti per Adobe, affinché possano collaborare con le società delle carte di credito e le banche emittenti delle carte per proteggere i conti dei clienti".

Gli account a rischio sono stati individuati tempestivamente, Adobe sta contattando i clienti singolarmente in modo da dargli informazioni aggiuntive e dettagliate sul da farsi per proteggere il proprio conto in banca:

"Ai clienti le cui informazioni di carte di credito/debito potrebbero essere coinvolte nell'incidente ... in cui vengono fornite informazioni aggiuntive sui possibili provvedimenti da adottare per tutelarsi dall'eventuale uso scorretto delle proprie informazioni personali".

Foto | Adobe

  • shares
  • Mail