Dubble: doppia esposizione fotografica per connessioni imprevedibili

Dubble è la nuova Applicazione gratuita per iPhone che consente di creare interazioni e collaborazioni con la doppia esposizione fotografica, nata dalle connessioni casuali e imprevedibili di una comunità.

Dalle sperimentazioni fotografiche analogiche e avanguardistiche del passato, a quelle digitali che esplorano la visione del presente condizionando il futuro, tutto quello che riflette il doppio e si annida nello spazio di un multiplo, continua ad essere territorio fertile di piacevoli conferme e sorprendenti scoperte.

Per questo non sorprende che l'universo social che condivide tutto, abbia pensato di trasformare la doppia esposizione fotografica in un'applicazione che crea visioni e prospettive multiple dalla connessioni create dalle immagini di una comunità.

The world's first app for people to create images together! Shoot or upload a photo from your camera roll and wait for it to randomly mix with someone else.

Dubble è la prima applicazione gratuita per iPhone che consente di creare doppie esposizioni con le fotografie caricate da diversi utenti, mescolate in modo casuale per offrire di una stessa immagine prospettive talvolta sorprendenti, sempre imprevedibili.

"Dubble is a free iPhone application that lets users shoot a picture and upload it to theDubble community. The picture is then randomly paired with another community member's photograph to create a "digitally-blended, dubble image"

Dopo mesi di sviluppo, l'applicazione gratuita è disponibile su App Store, e i risultati possono essere condivisi su Facebook, Twitter e Instagram, Tumblr al momento è inattivo e Flickr manca, ma tra un po' chi può dirlo?

Infatti Adam Scott, ex amministratore delegato di Lomography UK e amministratore delegato di Dubble, precisa che questo nuovo modo di esplorare la fotografia, creare connessioni e anche collaborazioni, attraverso un'interazione che non teme la distanza, e ancora in via di sviluppo.

"We have a healthy roadmap of features we will add over the next 12 to 18 months that will really improve the ability for people to collaborate photographically."

Via | Dubble
Foto | Facebook

  • shares
  • Mail