Through my eyes: le prospettive emozionanti di Rita Vita Finzi

Through my eyes

Attraverso l’obiettivo di un fotografo si possono vedere le cose di sempre in una prospettiva decisamente diversa, insolita e sorprendente per il nostro sguardo, attraverso quello di Rita Vita Finzi ci si avventura al confine tra paesaggio e poetica dello spazio.

Con una passione viscerale per l’architettura e una Canon 40D, la fotografa italiana inquadra luoghi emozionanti, incastonati tra prospettive sghembe, e riflessi conturbanti, fino a giungere a performance visuali che nascono dalla sinuosità della luce, o da sinfonie in blu in rosso o solo in bianco & nero.

Through my eyes, in mostra fino a poco tempo fa e ora in questa gallery, come molte altre esposizioni in spazi metropolitani non museali precedenti, e tutte le pubblicazioni Blurb della fotografa, condensano prospettive e suggestioni grafiche di città come Berlino o Londra, particolari e astrazioni quotidiane rivelate da sedie o dalla natura, e punti di vista dietro e dentro i quali è interessante avventurarsi.

Through my eyes
Through my eyes Through my eyes Through my eyes Through my eyes

Quello di Rita Vita Finzi è un punto di vista così intrigante e personale da offrire luoghi ideali per un viaggio strabiliante dello sguardo, che non ha bisogno di prenotazioni e potete fare subito.

Through my eyes Through my eyes Through my eyes Through my eyes

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: