My home away from home: Chicago in timelapse negli occhi di Ludovico Bertè

Sei mesi per conoscere una grande città USA, condensati in qualche minuto di immagini in accellerato.

Dal Politecnico di Milano all'University of Illinois, il Timelapse realizzato a Chicago racconta in foto una grande avventura. Lungo sei mesi trascorsi negli USA con lo statuto di "Exchange student" Ludovico Bertè ha scattato, raccolto e composto paesaggi emozionali. Scorci di treni, barche, persone, acqua e moviemnti che appartengono al suo personale vissuto, ma vanno anche oltre, come resoconti di un'esperienza condivisibile che ha lasciato il segno non solo nella vita di chi l'ha vissuta direttamente.

"My home away from home" assomiglia ad un diario di bordo, realizzato con quella che lo stesso Berté definisce "una semplicissima (ma molto efficace) nikon d3100" corredata da un comune obiettivo 18-55.
E sono ancora le parole di Ludovico che ci trasmettono la dimensione delle cose:

...sono stati probabilmente i migliori mesi della mia vita. Passavo le mie giornate a camminare per la città, cercando i posti più belli e cercando di salire sul maggior numero di grattacieli possibile. Ho fatto di tutto per ottenere il miglior scatto, ed era sempre un'avventura!
Ho cercato di racchiudere in circa quattro minuti le magnifiche architetture di questa città, i suoi incredibili spazi urbani, l'organizzazione della sua rete di trasporti pubblici e la vivacità di tutti i suoi abitanti...

Via | vimeo.com

  • shares
  • Mail