Passione e ironia di Toni Nicolini a Milano

Passione e ironia di Toni Nicolini, insieme a valori artistici, impegno sociale e l'Italia che non c'è più, protagonisti dell'antologia retrospettiva ospitata da dicembre e gennaio alla Galleria Bel Vedere di Milano.

Toni Nicolini – Ballo di carnevale, Mortara 1966

È vorticosa e fuggevole la danza di corpi che ballano nel teatro comunale della provinciale Martara, quanto sembra immobile l'universo raddoppiato dagli specchi del soffitto-pavimento del Centro Fly di Milano. Due mondi diversi e distanti per due feste di ballo del 1966 in provincia e in città, con l'obiettivo puntato su dinamiche pettinature cotonate e pose d'attesa.
Due antitesi per una sintesi ideale dell'eclettico approccio al mezzo e al linguaggio fotografico di Toni Nicolini, protagonista dell'antologia retrospettiva ospitata da dicembre e gennaio alla Galleria Bel Vedere di Milano, ad un anno della sua scomparsa.

Toni Nicolini - Inaugurazione del Centro Fly, Milano 1966

Un viaggio con la grande passione e sottile ironia di questo figlio e testimone delle mille facce di Milano, dei suoi mutamenti sociali e culturali, restituiti da balli e manifestazioni politiche, riti mondani e paesaggi di provincia, dai ritmi della Borsa alla Storia dell'operaio, passando per la rete dei Navigli documentata con l’Associazione Istituto per i Navigli.

Il viaggio nell'Italia che non c'è più e in quella che non cambia mai, attraverso le immagini di un fotografo capace di integrare valori artistici e impegno sociale, uno sguardo sensibile alla poetica del quotidiano e un obiettivo puntato sulle Tecnica dell’ingrandimento, trasformate anche in volume tecnico dalle edizioni Il Castello, dalle riprese fotoamatoriali della giovinezza alla fotolibri del Touring Club Italiano (attraverso l'Italia, attraverso l'Europa).

Toni Nicolini – Dalla serie " Il viaggio di un barcone sul Naviglio Grande dalle cave della Valle del Ticino alla Darsena di Milano". Darsena, Milano 1970

Toni Nicolini – Dalla serie " Storia dell'operaio". Sesto San Giovanni 1966

Il viaggio nel profondo Sud delle terre di Calabria e Siclia, lo porta a partecipare alla Marcia per una Sicilia nuova, organizzata da Danilo Dolci, della quale resta testimonianza anche nel piccolo volume 'Nuova Sicilia, nuovo mondo', pubblicato nel maggio 1967 da Editori Riuniti, con testi di Danilo Dolci, alcuni dipinti di Treccani e circa 50 fotografie di Toni Nicolini.

Toni Nicolini – Borsa, Milano 1967

Stessa cosa per le numerose collaborazioni con colleghi come Gianni Berengo Gardin e Cesare Colombo, studioso e fotografo con il quale ha condiviso per decenni anche lo studio. Il curatore di questa mostra che pesca nel vasto archivio di immagini lasciate da Nicolini, custodito con oltre 20.000 immagini dal CRAF – Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia a Spilimbergo.

Toni Nicolini – Visita al Museo Archeologico, Milano 1980

La galleria Belvedere di Milano (via Santa Maria Valle, 59) che espone ancora per qualche ora il Viaggio in scozia con Gabriele Basilico e Marco Introini, ospiterà la PASSIONE E IRONIA di Toni Nicolini, dal 6 al 21 dicembre 2013 e dal 7 al 18 gennaio 2014, da martedi? a sabato, ore 15 -19, ad ngresso libero

Toni Nicolini – Il canale di Mazzorbo con il vaporetto che congiunge Venezia a Torcello, Venezia 1978

  • shares
  • Mail