Una fotocamera dietro la testa


Avete mai sentito il modo dire "quel professore ha gli occhi anche dietro alla testa"?

Un professore di fotografia dell'università di New York ha deciso di farsi impiantare una microcamera nella nuca per il progetto “The 3rd I” finanziato da un nuovo museo in Qatar. Nelle prossime settimane Wafaa Bilal si sottoporrà all'operazione per l'impianto della fotocamera.

Ogni minuto verrà scattata una foto che sarà poi inviata ai monitor installati nel museo. Essendo un professore in attività si è scatenata subito la polemica per la privacy degli studenti, ma non sono ancora state stabilite delle regole precise di comportamento per Wafaa. Una scelta piuttosto estrema, voi cosa ne pensate?

Via | WSJ

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: